Osteopatia in ambito sessuologico

L’OMS indentifica la sessualità come un aspetto centrale dell’essere umano lungo tutto l’arco della sua vita, influenzato dall’interazione di fattori biologici, psicologici, sociali, culturali…

 

Pertanto, nella cura del benessere sessuale risulta necessario un approccio integrato da parte di diversi professionisti, i quali secondo le loro competenze e specificità terapeutiche apportano uno specifico contributo a questo aspetto della vita della persona.

 

Oltre a medici, psicologi, ostetriche e fisioterapisti, un’altra figura professionale che interviene a sostegno ed  implemento del benessere sessuale è l’osteopata.

 

L’osteopata in ambito sessuologico, avvalendosi di un’analisi manuale specifica del corpo della persona, individua nel sistema muscolo scheletrico le disfunzioni somatiche, espressioni dell’alterazione dello stato di salute che si manifestano principalmente con dolore alterazione di movimento, e relazionandole ai sistemi anatomo fisiologici coinvolti nella sessualità, interviene tramite specifiche tecniche manuali al fine promuovere il benessere sessuale.

 

Il sistema muscolo scheletrico è parte centrale dell’esperienza sessuale, in quanto sistema cardine nell’espressione del movimento.

 

Nella sessualità un buon movimento corporeo permette al nostro organismo di:

  • esprimere noi stessi durante l'esperienza sessuale.
  • implementare l'interazione sessuale con l'altro grazie all'acquisizione di maggior espressività corporea.
  • sostenere ed amplificare il nostro piacere.
  • e molto altro...

Inoltre, l’osteopata dialoga con il corpo della persona tramite la pelle, un sistema sensoriale estremamente importante nella sessualità.